It looks like you are using an older version of Internet Explorer which is not supported. We advise that you update your browser to the latest version of Microsoft Edge, or consider using other browsers such as Chrome, Firefox or Safari.

Why MS Can Be a Real Pain in the… Bladder

Parliamo dell’elefante nel salotto, dello scheletro nell’armadio, del segreto scomodo che tante persone che convivono con la SM mantengono: l’incontinenza.

Tutti sappiamo che questo genere di sfida è comune per chi convive con la SM, ma raramente osiamo parlarne. Spesso lo vediamo come un problema riservato, un argomento tabù, da menzionare solo quando assolutamente necessario. E anche allora, preferiremmo non parlarne. La maggior parte degli altri sintomi della SM può essere menzionata in una discussione, ma non questa. Semplicemente, di disfunzione della vescica non si parla.

Tuttavia, non bisogna sentirsi imbarazzati o spaventati nel parlare della vescica, anche perché è un problema comune a molti.

La vescica è un organo come tutti gli altri. Non abbiamo problemi a discutere del cuore o del cervello, quindi le persone con SM non dovrebbero provare paura, imbarazzo o timidezza nel parlare della vescica: non sarebbe giusto che, oltre alla malattia, si sentissero sole e infelici.

Naturalmente, familiari, amici e operatori sanitari toccano quotidianamente con mano gli effetti indesiderati della disfunzione della vescica, ma potrebbero non sapere quanto questo sintomo sia comune: ebbene, l’80% delle persone con SM soffre di una disfunzione della vescica, e il 68% di disfunzione intestinale.

Ma ci sono anche buone notizie: esistono molti modi per gestire l’incontinenza, come prodotti assorbenti e non invasivi, molti dei quali sono quasi invisibili. Parlate con il vostro medico di queste opzioni, nonché delle procedure mediche (come il cateterismo o l’auto-cateterismo) che potrebbero fare al vostro caso, e soprattutto ricordatevi che il primo passo per ottenere aiuto con la disfunzione della vescica è chiederlo.

Curated Tags